Atri Sport

Il Comitato Regionale rettifica, parte solamente l'Eccellenza. Cosa succederà alla Promozione?

Al momento non è dato a sapere se si è trattato di un mero errore di battitura o di una comunicazione sbagliata. Le polemiche non mancano di certo

Redazione
09.02.2021 19:27

“Contrordine compagni”. A poco più di due ore dal comunicato nel quale il comitato regionale della FIGC prospetta la ripartenza di Eccellenza e Promozione, arriva una “errata corrige” che di fatto cancella il torneo di Promozione ed inserisce Serie C1 (CALCIO A a 5).

Strano più che incredibile, come il comitato regionale abbia potuto commettere un errore così grossolano. L’avviso di questo pomeriggio, se per l’Eccellenza era “da tempo atteso”, ha destano non poca sorpresa invece per il campionato inferiore. Ad una prima analisi l’attuazione del protocollo per le società di Promozione, sembra proibitiva. Inoltre le condizioni strutturali della maggior parte degli impianti di gioco, non permettono il rispetto delle condizioni minime di distanziamento. Infine, quasi tutte le società, da tempo hanno manifestato il loro dissenso a continuare la stagione sportiva.

Vedremo nei prossimi giorni se questo “piccolo inciampo comunicativo”, alimenterà ulteriormente le polemiche sulla ripartenza del calcio regionale…  

Ecco il nuovo comunciato trasmesso alle ore 19.00.

Il plenum del direttivo regionale, presieduto dal dr. Sandro Morgana ed alla presenza del vicepresidente per l’Area Sud, ingegnere Santino Lo Presti, allargato ai rappresentanti degli allenatori (in questo caso il giarrese Josè Sorbello, debuttante nella carica) e dei calciatori, hanno approvato il progetto per la ripresa dei campionati siciliani di calcio 2020-2021.

    Il progetto prevede che, non appena emanato il Decreto Ministeriale del prossimo 5 marzo, verranno convocate le società di Eccellenza (CALCIO A 11) e Serie C1 (CALCIO A a 5) per informarle che entro lo stesso mese si ripartirà con i restanti dieci turni del girone di andata. Dopodicchè si passerà ai play off fra le prime otto della classifica ed ai play out fra le altre otto formazioni di coda, ad eliminazione diretta in gara unica, al fine di determinare le squadre promosse e quelle retrocesse.
    In ogni partita comunque le società dovranno attenersi alle norme anti-Covid, ma sono già stati varati una convenzione con un ente specifico ed un piano di contribuzione che allevi i costi.

Comitato Regionale: Eccellenza e Promozione a marzo si parte
Fc Messina batte il Marina di Ragusa e sale al secondo posto