Atri Sport

Sibilia, difficile ipotizzare la ripartenza dei dilettanti

Il presidente della LND ha ammesso che con questa situazione pandemica il calcio dilettantistico non potrà riprendere.

Salvatore Pintaudi
15.01.2021 12:32

“Personalmente non smetterò mai di operare affinché si possa tornare in campo, in sicurezza, ma che si possa farlo e definitivamente. A tale riguardo la LND ha già provveduto, proprio nell’interesse di una categoria importante quale è l’Eccellenza, a cancellare tutte le competizioni a carattere nazionale che avrebbero potuto togliere spazi utili al massimo torneo regionale. Sulla sua conclusione è già stata avanzata e approvata dalla FIGC, che è competente in materia, la richiesta di deroga all’articolo 49 delle NOIF che disciplina l’esito dei campionati, sul quale sarà chiamato a pronunciarsi il Consiglio Direttivo della LND. Considerata l’attuale situazione epidemiologica e la prevista stretta alle misure di contenimento del contagio, ritengo che oggi sia quantomai prematuro immaginare come e quando le competizioni possano riprendere e concludersi”.

Chi scrive queste parole è direttamente il presidente della LND Cosimo Sibilia (sulla sua pagina Fb, n.d.r.), in risposta alla lettera dell'allenatore della Vigor Lamezia (Eccellenza Calabrese) Massimo Morgia.

Sibilia in “parole povere”, ammette che i campionati regionali, difficilmente con questo quadro pandemico, potranno ripartire. La LND sta quindi studiando come dare chiusura agli stessi. L’obiettivo principale è salvaguardare le promozioni in Serie D: inutile nasconderlo!

Quindi per l’Eccellenza l’unica soluzione, di campo (piano B con ripescaggi effettuati su graduatorie speciali stilate ad hoc), sarebbe provare a concludere solo il girone di andata, possibilmente nei mesi di giugno e luglio… Un bell’azzardo insomma! Ma a questo punto le società, dopo ben 8 mesi di inattività, cosa risponderanno???

L’impressione è che chi comanda, abbia perso un’occasione più inica che rara: rifondare i campionati. In questo anno si sarebbero potute riscrivere le regole, semplificare e rafforzare i campionati, insomma: dare una dignità al calcio dilettantistico.

Sarebbe stato più onesto, pardon, correto, non partite nel mese di settembre e cominciare finalmente a fare l'interesse del pallone e di chi lo ama veramente. Adesso l'ennesima "pezza". To be continued...

Domenica quattro gare rinviate, possibile un nuovo stop per allineare la classifica
Sant'Agata - Dattilo arbitra Cappai di Cagliari