Serie D

Serie D, accolto il ricorso del Sant'Agata per multa e diffida

La multa di €3.000,00 comminata dal giudice sportivo per la presenza nella gara con il Licata di spettatori, in un terreno privato nelle adiacenze del Fresina

Redazione
24.02.2021 10:26

La Corte d’Appello della FIGC ha accolto il ricorso presentato contro la sanzione di 3.000,00€ e la diffida del campo in merito alla gara Città di S.Agata - Licata. La società tirrenica era stata multata per la presenza nella zona adiacente il Biagio Fresina e oltre il recinto di gioco, di un gruppo di tifosi. Ridotta a €2.000,00 la multa, tolta la diffida del terreno di gioco. Ne da notizia con un post sulla pagina ufficiale la stessa società...

Questa la comunicazione del Città di Sant'Agata:

La Corte d’Appello della FIGC ha accolto il ricorso presentato contro la sanzione di 3.000,00€ e la diffida del campo per i ben noti accadimenti di Città di S.Agata - Licata, rideterminando e riducendo la sanzione e revocato la diffida al “B.Fresina”.

Siamo soddisfatti per l’annullamento della diffida e la rideterminazione della sanzione ottenuta grazie all’ottimo lavoro svolto dall’Avv. Alfio Pappalardo che ringraziamo di cuore. 
            </div> <!-- /.post-body -->
            
            <script>
                                var l = $('div.post-body:last img').eq(0);
                if ($(l).attr('alt'))
                    $('.post-main-img-caption').text($(l).attr('alt')).show();
                $(l).eq(0).addClass('do-not-add-caption').hide();
                $('.post-body table').addClass('table table-responsive table-bordered');
            </script>
        </article>

        <div class=

Ripartenza Eccellenza ancora lontana. Oggi il Coni non ha deciso nulla
Serie D, Sant'Agata sciupone, a Ragusa solo un pari. Risultati e classifica