Basket

Basket serie B, trasferta insidiosa per Torrenova

Dopo la sconfitta nel derby contro il Green Basket, tornerà in campo domenica alle 16 la Fidelia Torrenova che sarà ospite della LTC Sangiorgese Basket al PalaBertelli di San Giorgio Su Legnano.

Redazione
13.02.2021 10:49

La squadra di coach Condello, reduce comunque da 4 vittorie nelle ultime 7 partite, vuole provare a riprendere la corsa su un campo in cui ha lasciato le penne anche la capolista Crema: non sarà dunque
semplice battere il roster di coach Quilici, che settimana scorsa ha aggiunto alle rotazioni Omar Dieng, classe 2000 con esperienze in A2 alle spalle. A presentare la gara valida per l’undicesima giornata del Girone B1 di Serie B è Ricards Klanskis, che nelle ultime uscite ha fatto vedere grandi progressi e tanti margini di miglioramento: «Veniamo da una partita in cui, come all’andata, abbiamo inspiegabilmente giocato male. Se non ad esclusione di pochi minuti, non abbiamo mai giocato come sappiamo, perché ci siamo adattati al gioco della nostra avversaria non portando a casa la vittoria. Forse abbiamo pagato la stanchezza dei quattro supplementari giocati contro Bologna, ma non può e non deve mai essere un alibi: non siamo riusciti a giocare il basket “veloce” che proviamo a mettere in campo ogni volta che scendiamo in campo. Come si batte la Sangiorgese? Abbiamo lavorato tanto in settimana, lasciandoci la partita alle spalle e provando a migliorare tutto quello che non ha funzionato contro il Green. La Sangiorgese è una grande squadra, difficile da affrontare, ci stiamo preparando molto duramente e siamo davvero concentrati per provare a giocare una grande partita e continuare a migliorare.
Tutti i ragazzi di questa squadra meravigliosa adorano questo gioco, tutti vogliono portare a casa la vittoria,
ma per vincere dobbiamo “solo” giocare a basket da squadra… come sappiamo fare. Domenica sarà dura: è
importante per noi ma anche per loro. Noi proveremo prima di tutto a dimostrare ai nostri tifosi che siamo
una squadra vera». 4 successi nelle ultime 7 gare sono comunque un bottino importante per fare di Torrenova una delle sorprese di questo campionato. Klanskis però non vuole accontentarsi: «Nelle ultime partite, ad esclusione della sciagurata prestazione con Palermo, abbiamo iniziato a conoscerci di più, siamo diventati squadra e stiamo giocando duro portando a casa risultati importanti. Dopo l’inizio complicato volevamo trovare la vittoria e vincerne 4 delle ultime 7 non è stata una cosa semplice. Stiamo dando tutto quello che abbiamo, provando sempre a giocare la nostra pallacanestro: quando lo facciamo abbiamo grandi possibilità di vincere le partite.
I rapporti tra di noi credo siano la cosa che sinora ha fatto più la differenza. Anche con coach Condello e col
suo staff siamo in grande sintonia. Penso sia una delle cose più importanti in un gruppo, tutti i miei compagni
hanno un grande cuore ed una passione folle per questo gioco. Quando uniamo le nostre energie sfruttando le nostre abilità ed il talento di ognuno di noi ci divertiamo e portiamo a casa risultati importanti. Mi piace
moltissimo far parte di questa squadra, amo la sensazione di vincere, farlo poi con questi ragazzi è davvero
speciale».

Basket A2, alle 18.00 Alma Patti sul parquet di Valdarno
Serie D, Acr Messina - Sant'Agata è anche Giampà contro il suo passato