Basket

Alma Patti, orgoglio vincente

Senza due giocatrici, l’Alma Basket di coach Mara Buzzanca, batte La Bottega del Tartufo Umbertide e porta a casa due punti importanti per il prosieguo della stagione

Redazione
14.11.2021 12:16

Senza due giocatrici, ma con tanto orgoglio e voglia di dire la propria, partita dopo partita, l’Alma Basket di coach Mara Buzzanca batte La Bottega del Tartufo Umbertide. E’ una splendida partita vinta in volata quella interpretata dalle pattesi, che da vero gruppo hanno giocato, nonostante il noto deficit nel roster, per provare a vincere comunque il match in programma contro le umbertidesi, oggi tra le prime quattro formazioni del Girone Sud.

Il match si apre con la tripla di Iuliano e con una difesa asfissiante sulle umbre. Umbertide resta a digiuno fino a 7.33, Kotnis realizza il 3-2, ma De Rosa appena entrata recupera palla e serve Micovic in contropiede, che appoggia di sinistra. Verona realizza il 7-2, Chiarella si tuffa per recuperare palla e coach Stacchini decide di spendere il primo time out della gara. Giudice si butta dentro, ma la difesa Alma chiude il canestro senza commettere fallo. Le siciliane giocano benissimo in attacco, Verona sbaglia sotto canestro, ma Umbertide perde palla e viene punita dal tiro della neo entrata Benedetta Dell'Orto. A 4.28" le ospiti perdono la sesta palla della gara, ma si sbloccano a canestro con Kotnis (10-4) e Striscio (10-6). La risposta è di De Rosa, poi di Stroscio segna (12-8) e arriva anche il canestro di Giudice (12-10) per Umbertide. Stavolta il time out è chiamato da coach Mara Buzzanca. Capitan Giudice porta avanti Umbertide a 1.38" sul 12-13 ed è il punteggio che chiude il primo quarto di gara. 

Umbertide riparte realizzando un parziale di 0-3 che si arrotonda con l'antisportivo fischiato a Sara Iuliano. L'Alma risponde con il libero di Chiarella (13-18), ma Striscio realizza l'ottavo punto personale e il 13-20 Umbertide. Il passivo svolta sul +10 ospite con la tripla solo retina di Cabrini a 6.34", Patti non segna mentre Baldi si. Verona restituisce il -10, ma dura giusto il tempo del canestro di Pompei (15-27). Dell'Orto a 3.21" realizza un libero portando Umbertide al quinto fallo, Marta Verona piazza la tripla e il -8 (19-27) e tocca a Benedetta Dell'Orto ricucire fino al -5 a 3' dall'intervallo lungo. Sul 22-27 De Rosa è sfortunata al tiro, Pompei realizza, ma Dell'Orto segna ancora. Le ospiti gestiscono l'ultimo attacco della frazione: la rimessa da fondo di Giudice è annullata da Patti, che recupera palla e va a riposo sul 24-29.

Il terzo quarto si apre con i quattro punti consecutivi di Francesca Chiarella, importanti, perché riportano la squadra sul 28-29 dopo solo due minuti giocati. Aneta Kotnis ricaccia indietro l'Alma sul -4 raccogliendo l'errore al tiro di Cabrini. Sul 28-33 Iuliano mette uno splendido canestro in controtempo (30-33 a 6'), Chiarella conquista ancora un giro in lunetta che trasforma nel nuovo -1 Patti. La giocatrice laziale diventa la miglior realizzatrice di Patti con 7 punti. Marta Verona innescata in contropiede realizza l'attesissimo controsorpasso, 34-33, e costringe Staccini al time out a metà quarto. La risposta di Umbertide è chiara, in un amen arriva il 34-37, e la sospensione stavolta è chiamata da Mara Buzzanca. Milica Micovic in sospensione riscrive il -1 sul 36-37, Beatrice Stroscio cancella tutto con la terza tripla di serata, ma la giocatrice serba spara e segna la tripla del nuovo -1 (39-40). Umbertide è micidiale in contropiede, fondamentale che porte le ospiti sul 39-44. Ad un minuto dal termine i canestri arrivano per Patti e per Umbertide, il quarto si chiude sul 43-46 rimandando le sorti della gara agli ultimi 10' di partita. 

Marta Verona realizza il tredicesimo punto personale e il 45-46 per Patti. Sara Iuliano piazza una grande giocata difensiva sfruttando il mismatch su Baldi e annullando il canestro dell'avversaria. Il punteggio resta invariato per tre minuti quando arriva il -1 dell'Alma con Elena Gualtieri. Il sorpasso lo firma Milica Micovic al tiro a metà frazione (49-48), le ospiti rispondono con Beatrice Baldi (49-50) e a 2.37" coach Mara Buzzanca chiama time out. Pompei mette la firma sul 49-52 e risponde Verona per il nuovo -1. Iuliano sbaglia un canestro già fatto ma la capitana dell'Alma è ancora sotto canestro e manda il referto il +1, 53-52 a 1.31". Una contesa dubbia premia Umbertide che segna con Baldi, Iuliano va fino in fondo in attacco, ma contro due avversarie non c'è nessun fischio. In attacco Beatrice Stroscio mette l'ennesima tripla a 22" dal termine, il time out di coach Buzzanca porta la tripla di Verona ed il 56-57. Fallo Alma e liberi per Pompei: errore e invasione di Baldi che restituiscono la palla alle siciliane. Con 13" da giocare le umbre commettono fallo e mandano ai liberi ancora Marta Verona: due su due e +1 Alma Patti. Staccini chiama time out, l'ultima azione è ancora di Umbertide. Giudice cerca di guadagnare la linea di fondo in penetrazione ma è triplicata dalle giocatrici di Patti. Palla persa e tecnico a coach Staccini. Tocca ancora a Marta Verona mettere il sigillo sulla gara e stavolta dai liberi. Basta un libero e la capitana lo mette. Alma Basket Patti batte Pallacanestro Femminile Umbertide 59-57 e dà un segnale al campionato.

Le pattesi del presidente Attilio Scarcella resteranno in Sicilia per preparare il secondo impegno consecutivo in casa che le vedrà sfidare la Cestistica Spezzina domenica 21 novembre alle ore 17.

Alma Patti - PF Umbertide 59-57

Parziali: 12-13, 12-16, 19-17, 16-11, 

Patti: Gregorio, Micovic 11, Nwachukwu, Dell’Orto 9, Iuliano 5, Chiarella 7, Verona 23, Gualtieri 2, Bardarè, De Rosa 2. All. Buzzanca, ass. all.: Persecu, ass.all.: Costantino

Umbertide: Pompei 8, Olajide 2, Giudice 5, Bartolini, Kotnis 8, Cabrini 3, Mastroianni, Speziali, Stroscio 20, Moriconi 3, Baldi. All.: Staccini, Ass.all.: Crispoltoni

Alma Patti domani contro Umbertide
Sant'Agata da applausi