Atri Sport

Spadafora, a marzo possibile riapertura dello sport di base. No al pubblico

Il ministro ieri sera si è sbilanciato su una possibile graduale ripartenza, nel mese di marzo. Tutto ovviamente subordinato alle disposizioni del Cts

Redazione
23.01.2021 11:12

“Mi dispiace ma per questa stagione sportiva credo che sarà difficile rivedere gli stadi con il pubblico”. L’ha detto il ministro dello sport Vincenzo Spadafora a Titolo V, ieri sera (venerdì 22 gennaio), su Rai 3. “Il Dpcm scade a marzo, ma in quel periodo bisognerà pensare alla riapertura almeno parziale dello sport di base. Pensare di poter avere così tante persone dirette verso la stessa direzione è molto complicato in queste condizioni”.

Quindi niente stadi aperti al pubblico per questa stagione, ma la speranza per sportivi e addetti ai lavori che alla scadenza del Dpcm del 5 marzo 2021, con una curva contagi in diminuzione, il Cts acconsenta ad una graduale apertura. Ovvero: allenamenti collettivi, ripresa delle attività dilettantistiche e amatoriali.

Come sempre bisogna aspettare e sperare…

Arbitro ligure per il derby siciliano tra Troina e Sant'Agata. Tutte le designazioni
L'Igea è stanca di aspettare e chiede di sapere quale sarà il destino della stagione calcistica