Basket

A2, Orlandina sconfitta sulla sirena: Udine sbanca il PalaFantozzi

La squadra di Sodini gioca alla pari di Udine, ma paga nel finale, la precisione degli ospiti dalla distanza. La prossima settimana due gare in trasferta.

06.12.2020 12:48

Udine sbanca il PalaFantozzi grazie ad una tripla a 2” dalla sirena di Dominique Johnson. Gara combattuta per 40’ con un’Orlandina che esce a testa alta, contro una delle formazioni più organizzate del torneo. Per i messinesi bene Xavier Johnson con 33 dipersonale e Jordan Floyd con una doppia doppia: 26 punti e 12 assist. Paladini anche sul +9 (28-19), sul finire del primo quarto. Udine resta sotto fino a 6’ dalla sirena, poi i tiri dalla lunga distanza fanno la differenza in favore dei friulani. Ora due trasferte consecutive: giovedì 10 a Mantova e sabato 12 a Bergamo.

Orlandina Basket – A.P.U. Udine 95-98

(16-19; 47-43; 75-70)

Orlandina Basket: Ravì n.e., Taflaj 4, Gay, Floyd 26, Laganà 11, Johnson 33, Del Debbio n.e., Triassi n.e., Tintori, Bellan 11, Fall 6, Moretti 4. Coach: Marco Sodini.

A.P.U. Udine: Johnson 16, Deangeli 6, Amato 1, Antonutti 18, Mobio, Agbara n.e., Foulland 14, Giuri 16, Nobile 3, Pellegrino 4, Italiano 20. Coach: Matteo Boniciolli.
Arbitri: Moretti, Bonotto, Doronin.

Coach Marco Sodini: "Ci stiamo rendendo conto che il fattore campo è decisamente meno efficace di quanto non fosse normalmente. Mi prendo per buoni i passi avanti della squadra, però non dobbiamo essere soddisfatti nonostante Udine sia una squadra fortissime e pronta al salto di categoria.

Siamo riusciti a competere per ampi tratti di partita. L’approccio alla partita è stato adeguato, ma dovevamo trovare ritmo in precedenza. Sono contento delle prestazioni dei due americani e anche di Simone Bellan, che da inizio anno sta lottando con un infortunio, ma fino a che è stato in campo ci ha dato un contributo fondamentale".

 

Dilettanti si lavora per un ritorno in campo a febbraio
Igea 1946, colpo di mercato: arriva Maurizio Dall'Oglio