Basket

Torrenova ecco il derby con Agrigento

Neanche il tempo di godersi l’impresa contro Crema che per la Fidelia Torrenova già domani a Porto Empedocle, arriva la sfida con la Moncada

Redazione
09.01.2021 19:34

Neanche il tempo di godersi l’impresa contro Crema che la Fidelia Torrenova è già attesa nella giornata di domani dalla corazzata Agrigento (palla a due ore 18:00, diretta su LNP Pass a partire dalle 17:50). La squadra di coach Condello, reduce da due vittorie consecutive importanti e pesantissime contro Sangiorgese e Crema, sarà dunque ospite a Porto Empedocle della Moncada Enrgy Group: un impegno arduo, contro una squadra fortissima che ha vinto 4 partite su 5 giocate e l’unica persa è arrivata di una sola lunghezza prima della pausa natalizia (70-69 al PalaPadua di Ragusa).

A presentare la sfida alla formazione di coach Catalani è il lungo Mirko Gloria: «Agrigento è forse la squadra migliore del girone per lunghezza e completezza di roster. Sono una squadra che fa della propria esperienza unita al talento di ogni singolo il proprio punto di forza. Ci abbiamo già giocato in Supercoppa e sappiamo che sono letali ad ogni minimo errore commesso. Dovremo essere molto bravi e concentrati nel limitarli: dovremo dare il 200% per provare a giocarcela con loro».

13.6 punti e 7 rimbalzi a partita con il 57% dal campo, Gloria ha iniziato la stagione in maniera molto positiva, e così come la Fidelia i suoi numeri stanno crescendo cammin facendo: «Ci ho sempre creduto in questa squadra, nel suo potenziale e nel valore sia umano che cestistico di cui è composto il nostro roster. Queste due vittorie mi hanno solamente dato ancora più consapevolezza di quello che valiamo, non abbiamo nulla da temere contro nessuno. Credo che Crema e Agrigento, assieme a Bernareggio, abbiano qualcosina in più, ma è un minigirone composto da 8 ottime squadre. È difficile battere chiunque, ed i risultati dimostrano che qualunque squadra può vincere o perdere con qualunque altra».

Infine un’analisi sulla sua annata in Sicilia: «A Torrenova mi sto trovando benissimo sotto ogni punto di vista. La società ci ha messo a disposizione qualunque cosa sia nelle sue possibilità e umanamente parlando c’è una disponibilità senza paragoni. Sono molto contento della mia scelta».

Sant'Agata che succede? Ancora partenze
Palermo vittoria al 92' a Cava dei Tirreni