Serie D

Serie D domani in campo. Sant'Agata - Castrovillari match salvezza. L'Acr Messina ospita il Roccella

Si giocano in anticipo le gare della 7^ di ritorno. Domenica, per la Santa Pasqua il campionato osserverà un turno di riposo, si ritornerà a giocare l'11 aprile

Redazione
31.03.2021 09:12

Serie D in campo domani per disputare la 7^ giornata del girone di ritorno. 

Tra le gare da attenzionare lo scontro salvezza del Fresina tra il Sant’Agata ed il Castrovillari (Gilberto Gregoris di Pescara il fischietto designato). La capolista Arc Messina al Franco Scoglio riceve il fanalino di coda Roccella, mentre le immediate inseguitrici sono impegnate a Biancavilla la Gelbison, e a Ragusa l’Fc Messina. 

Non si disputa, perché ancora diversi giocatori del Licata sono positivi al covid-19, la gara tra gli agrigentini e l’Acireale. 

Di seguito gli incontri e le relative terne arbitrali.

 

ACR MESSINA SSD A RL – ROCCELLA: Fabrizio Carsenzuola di Legnano (Fabio Gentile di Teramo e Luca Chiavaroli di Pescara);

CALCIO BIANCAVILLA 1990 - GELBISON VALLO D.LUCANIA: Giacomo Casalini di Pontedera (Andrea Mastrosimone di Rimini e Gianluca Scardovi di Imola); 

CALCIO CITTANOVESE - ROTONDA CALCIO: Riccardo Leotta di Acireale (Pietro Anile di Acireale e Giuseppe Minutoli di Messina);

CITTA DI S.AGATA - CASTROVILLARI CALCIO: Gilberto Gregoris di Pescara (Stefano Carchesio di Lanciano e Fabio d'Ettorre di Lanciano);

MARINA DI RAGUSA - FC MESSINA SSD: Felipe Salvatore Viapiana di Catanzaro (Pierpaolo Carella di L'Aquila e Alessio Miccoli di Lanciano);

POL. SANTA MARIA CILENTO - SAN LUCA: Ilaria Bianchini di Terni (Davide Fabrizi di Frosinone e Davide Messina di Cassino);

SS RENDE - PATERNO CALCIO: Alessandro Recchia di Brindisi (Fabio Cantatore di Molfetta e Gianpiero Salvemini di Molfetta);

TROINA - DATTILO 1980 A R.L.: Federico Olmi Zippilli di Mantova (Davide Fedele di Lecce e Giuseppe Fanara di Cosenza);

 

Eccellenza il protocollo per la ripartenza: distanziamento, divieti e interdizioni
Serie D, Sant'Agata tre punti salvezza. Acr Messina vince, ringrazia e saluta la compagnia