Basket

All'Alma il derby delle isole: battuta Cagliari

L’Alma Basket Patti saluta in 2021 con la vittoria 72-61 sul Cus Cagliari, collezionando il secondo successo consecutivo in campionato

Redazione
19.12.2021 22:24

Per la società siciliana va in archivio un anno solare straordinario, vissuto da matricola in Serie A2, ma anche da sconfitta in Semifinale Play-Off contro la neo promossa Faenza. Oggi Patti lotta per trovare nuovi equilibri attraverso il lavoro di un gruppo completato solo due settimane fa, per questo i due punti ottenuti al PalaSerranò lo scorso sabato possono rappresentare un punto di buona ri-partenza in vista del 2022.

Contro il Cus di coach Federico Xaxa la formazione allenata da coach Mara Buzzanca fa bottino pieno piazzando negli ultimi minuti del quarto quarto un parziale decisivo, costruito dai canestri di Liliana Miccio, Allegra Botteghi e Marta Verona. 

Ritmi lenti e canestri stregati nei primi dieci minuti, complice anche il grande freddo di un PalaSerranò privo di pubblico a causa dell’alto numero dei contatti in città. Patti e Cagliari segnano poco, ma rispondono colpo su colpo ai rispettivi canestri. Le ospiti giocano senza Ana Ljubenovic, le padrone di casa al completo devono comunque tenere testa a Cecili e compagne, distanti al termine del primo quarto solo tre lunghezze (16-13). Nella seconda frazione l’Alma migliora le percentuali al tiro, mette ordine al proprio gioco riducendo al minimo le palle perse, rimanendo attenta anche ai rimbalzi offensivi, e stacca per la prima volta il Cus raggiungendo la doppia cifra di vantaggio. Sul 34-24 le squadre vanno al riposo, ma ad inizio della terza frazione Arianna Puggioni si scatena, Cagliari riapre la contesa segnando 24 punti in 10 minuti, trovando anche il vantaggio seppur con scarto minimo. Per l’Alma è tutto da rifare, ma le rotazioni continue della panchina pattese non portano “sbavature” (sugli scudi Francesca Chiarella e Francesca De Rosa) e lo scarto torna sul +7 alla fine della frazione. Gli ultimi dieci minuti restano decisivi. Delia Gagliano insieme a Giulia Prosperi mantengono in vita le speranze delle sarde, ma è l’Alma Basket a mettere il sigillo sulla gara realizzando un parziale stavolta decisivo, sancito per ultimo dalla tripla di capitan Marta Verona. 

Due le giocatrici in doppia doppia a fine incontro, Allegra Botteghi per l’Alma Patti (18+14) e Delia Gagliano per il Cus Cagliari (11+14). Sono andate invece in doppia cifra sette giocatrici in totale (12 punti e 17 punti per Liliana Miccio e Marta Verona insieme ai 15 punti, 10 punti e 19 punti di  Puggioni, Caldaro e Prosperi). Da segnalare infine i 10 assist di Sara Iuliano, giocatrice in netta crescita e già terza miglior realizzatrice dell’Alma Basket Patti. 

Il presidente Attilio Scarcella insieme al vice presidente Franco Buzzanca, con la team manager Mariana Kramer, la dirigenza composta da Saro De Luca, Simona Lo Paro, insieme al coaching staff Alma Basket dell’head coach Mara Buzzanca, insieme agli assistenti allenatore Laura Perseu e Peppe Costantino, lo staff comunicazione composto da Chiara Borzì, Davide Benedetto e Valeria Orlando, tengono ad augurare a tutti gli sponsor, i tifosi e gli addetti ai lavori i migliori auguri di Buone Feste. Patti tornerà in campo l’otto gennaio 2022 in casa della Pallacanestro Vigarano.

Alma Basket Patti - Cus Cagliari 72 - 61 (16-13, 34-24, 55-48, 72-61)

ALMA BASKET PATTI: Micovic* 4 (2/6, 0/4), Botteghi* 18 (4/5, 2/4), Dell'orto 4 (1/3 da 3), Iuliano* 9 (3/6, 1/1), Gregorio NE, Chiarella 6 (3/5 da 2), Di Mauro* 12 (3/9, 2/3), Verona* 17 (7/13, 1/6), Gualtieri, Bardare' NE, De Rosa 2 (1/1 da 2), Paino NE

Allenatore: Buzzanca M.

Tiri da 2: 23/46 - Tiri da 3: 7/21 - Tiri Liberi: 5/8 - Rimbalzi: 40 19+21 (Botteghi 14) - Assist: 26 (Iuliano 10) - Palle Recuperate: 7 (Verona 3) - Palle Perse: 15 (Micovic 3)

CUS CAGLIARI: Puggioni* 15 (2/3, 3/7), Serra NE, Martis NE, Caldaro* 10 (3/8 da 2), Saias 1 (0/2 da 2), Cecili*, Niola 5 (1/1, 1/3), Prosperi* 19 (5/9, 3/6), Gagliano* 11 (3/7, 0/1), Ljubenovic NE

Allenatore: Xaxa F.

Tiri da 2: 14/32 - Tiri da 3: 7/19 - Tiri Liberi: 12/15 - Rimbalzi: 29 9+20 (Gagliano 14) - Assist: 11 (Saias 5) - Palle Recuperate: 7 (Saias 2) - Palle Perse: 20 (Saias 6)

Arbitri: Licari B., Giunta A.

 

Igea solo un pari, il Ragusa ringrazia e va via. Jonica da applausi
Torrenova 10' per la vittoria