Basket

Torrenova sabato a Bernareggio

La formazione siciliana reduce da 3 vittorie nelle ultime 4 gare nella tana di una delle favorite alla vittoria finale

Redazione
21.01.2021 18:49

Prova del nove per Torrenova che reduce da 3 vittorie nelle ultime 4 giornate, sabato 23 gennaio alle 20 (diretta su LNP Pass a partire dalle 19.50), sarà ospite di Bernareggio, una delle formazioni favorite alla vittoria finale. Se la Cestistica ha chiuso il girone d’andata in crescita, la Vaporart è stata sconfitta nelle ultime due giornate da Crema ed Agrigento ma nelle giornate precedenti contro Bologna e Sangiorgese ha messo in mostra le proprie individualità ed il gioco di squadra. Sarà dunque una sfida complessa per i ragazzi di coach Condello, che hanno già realizzato delle imprese in questo campionato.

 

A presentare la sfida è il playmaker Giorgio Galipò, che nell’ultima gara vinta contro Ragusa ha sfiorato la quadrupla doppia: «Stiamo preparando la sfida a Bernareggio riguardando principalmente gli errori che abbiamo commesso nell’esordio in campionato. Siamo una squadra giovane, che credo ancora non sia davvero conscia della propria forza: sarà una trasferta davvero dura ed impegnativa ma siamo fiduciosi. Dovremo giocare il match concentrandoci prima di tutto su noi stessi. C’è positività nel nostro spogliatoio e siamo davvero carichi per “combattere” questa battaglia. Non abbassiamo la guardia, abbiamo molto rispetto per Bernareggio. È vero che hanno perso le ultime due partite, ma lo hanno fatto contro Crema ed Agrigento, due squadre davvero forti: i momenti complicati ci sono in tutte le squadre ed è per questo che dobbiamo stare ancora più attenti, proprio perché anche loro avranno la foga per voler tornare a vincere.

 

Miglior Under della 7° Giornata del Girone B, Galipò sta esprimendo un basket di alto livello nonostante la giovane età. Per lui finora una media di 10.7 punti, 6.3 rimbalzi e 5 assist: «Prima di tutto sono contento di come sta andando il campionato per la squadra. Il coach mi sta dando molta fiducia e tante responsabilità in campo, per questo lo ringrazio e cerco solo di fare il meglio possibile per aiutare i miei compagni di squadra. Mi interessa relativamente quanti punti segno o quanti assist realizzo. Siamo davvero un gruppo molto unito, ci piace stare insieme, divertirci insieme, ed allenarci bene con motivazione, impegno e concentrazione. Abbiamo disputato un girone d’andata positivo, che ci ha dato la consapevolezza delle nostre potenzialità. Dopo un avvio un po’ “tortuoso” siamo riusciti a trovare la nostra linearità e vogliamo crescere sempre più. Vogliamo sbalordire, puntando sempre a migliorarci allenamento dopo allenamento e partita dopo partita».

Quattro le gare rinvitate domenica prossima
L'Alma Patti momento di grazia con un filotto di vittorie